Trading Online Con I Futures

Notizie


Futures USA in calo, Borse EU tengono

05/15/2013
Mentre le borse europee continuano il loro cammino in modesto rialzo (soprattutto l'FTSE Mib), Wall Street fa registrare un calo per i futures. Infatti, negli Stati Uniti vi è stato un calo delle richieste settimanali di mutui (ben il - ...
Leggi tutto

Azioni Radcom, scopriamole insieme

05/07/2013
Settimana straordinariamente positiva per la Radcom, azienda israeliana quotata al Nasdaq. L'azienda provider di servizi e soluzioni per telecomunicazioni si è aggiudicata un contratto multimilionario pluriennale. Alle 9:30 di Venerdà ...
Leggi tutto

Azioni Telecom, buon momento

04/30/2013
Per le azioni Telecom [1] una giornata che ha rispecchiato l'andamento della settimana. Una prestazione non eccezionale ma comunque positiva.Apertura a 0,62 con minimi e massimi tra 0,61 e 0,63 e chiusura a 0,62 con una performance giornal ...
Leggi tutto

Il trading online negli ultimi anni ha dimostrato di essere lo strumento più utilizzato per la negoziazione e l'investimento in futures. Ciò è dovuto principalmente al miglioramento di tutti gli aspetti riguardanti tale pratica, tra i quali possiamo evidenziare la qualità del servizio dei broker e la tecnologia degli strumenti operativi. A questi aspetti va aggiunta la facilità di utilizzo degli stessi strumenti e la relativa semplicità dei meccanismi del trading online. In questo articolo vedremo come sia possibile investire online con diversi strumenti finanziari e in particolare attraverso i futures.

 

I Broker di Futures

I broker costituiscono un elemento fondamentale del trading online poiché sono gli intermediari necessari per poter eseguire l'acquisto e la vendita di futures. Questi infatti non sono altro che società di intermediazione specializzate nell'operatività sul web. I broker offrono lo stesso tipo di servizio che alcune banche mettono a disposizione per i propri clienti che desiderano investire su strumenti finanziari di vario genere. La differenza tra le banche e i broker online (chiamati anche discount broker) è la grande differenza nei costi di commissione e nelle spese di vario genere legate al conto. Infatti, mentre i broker online possono contare su una larga clientela (a prescindere dalla banca in cui si ha un conto) e offrono la possibilità di agire autonomamente, le banche offrono i propri servizi di investimento soltanto ai propri clienti e vi è una presenza di più persone all'interno del meccanismo, cosa che fa lievitare il costo delle commissioni. I broker online quindi offrono costi di commissione molto più bassi di quelli applicati dalle banche.

 

 
Plus500

La maggior parte

delle banche

Strumenti di negoziazione Azioni, Valute (Forex), Materie Prime, Indici, gli ETF più richiesti
Visualizza tutti gli strumenti
Di solito azioni locali e americane
Azioni di tutto il mondo Disponibile Limitate
Conto demo Conto demo illimitato gratuito Demo non disponibile
Finanziamento minimo del conto 100 € Di solito alcune migliaia di Euro
Commissione di acquisto 0% 0,1%-0,5%
   

 

I Futures e il Trading Online, una questione di praticità

Quando si parla di trading online si intende principalmente la negoziazione di futures. Infatti, sia le banche che i broker online adottano i futures (e più specificatamente i CFD) poiché sono degli strumenti che consentono di effettuare negoziazioni senza la necessità di possedere fisicamente la documentazione dell'asset o l'asset stesso. Negoziando futures sulle azioni ad esempio, non dovremo possederle fisicamente, né vederci ricapitare una documentazione a casa sull'acquisto. Tutte le operazioni sono gestite all'interno del conto aperto con i broker (che sia la banca o il broker online) in cui si tiene conto di tutte le operazioni effettuate e di tutti i diritti di cui si dispone per l'acquisto di un vario titolo. Ad esempio, con i CFD su azioni non si diventa coproprietari di un'azienda, ma si ottengono comunque i pagamenti dei dividendi e si possono rivendere al fine di effettuare ricavi sui ribassi. Più praticità, meno burocrazie. Il trading online è un'operazione molto snella che non richiede file e marche da bollo.

 

Praticare in Modalità Demo o Investire in Futures con un Conto Reale

Per chi desidera iniziare a fare trading online vi sono due strade:

  • Praticare attraverso l'apertura di un conto demo, in questo modo si può investire sulla piattaforma del conto reale ma con soldi virtuali. Avrete a che fare con le stesse quotazioni che trovereste se operaste con soldi veri, perciò potrete fare una pratica sulle stesse operazioni che effettuereste con un conto reale.
  • Iniziare con soldi veri, con l'apertura di un conto reale.

 

A prescindere dalla vostra scelta, vi mettiamo a disposizione un link per scaricare direttamente il broker di futures più popolare al mondo, Plus500. Iniziando da qui, potrete sia aprire un conto demo che un conto reale. L'apertura del conto è gratuita in entrambi i casi, così come l'utilizzo della piattaforma e di tutti i servizi offerti.

 

Post type: 
News
Tag: 
futures