Trading future sul Nasdaq

Sin dalla nascita del future sul Nasdaq nel 1997 i trader sono stati attratti dalla liquidità e semplicità di funzionamento del trading. I trader hanno imparato nel tempo a fare trading future sul Nasdaq con successo sia per il breve termine che con metodi di lungo periodo.

 

Il trading futures sul Nasdaq può essere eseguito con contratti standard e con contratti mini che richiedono minori margini. E' questa la ragione per cui il mini future sul Nasdaq è diventato molto popolare e il volume di trading cresce di anno in anno.

Ogni contratto future sul Nasdaq scade 4 volte l'anno e ogni future è rappresentato con una lettera diversa per riconoscere le scadenze:

Marzo = H

Giugno = M

Settembre = U

Dicembre = Z

Per esempio se un mini future sul Nasdaq scade a Settembre 2011 il simbolo sarà NQ11U. NQ indica l'indice Nasdaq, 11 identifica l'anno. U identifica il mese di scadenza, in questo caso Settembre.

Esistono diversi metodi utilizzati per il trading future sul Nasdaq sia per il tradizionale trading giornaliero sia per sistemi più veloci di scalping intraday. Ogni trader utilizza il proprio metodo di trading future sul Nasdaq, alcuni leggono i pattern grafici assieme ad oscillatori, altri usano solo indicatori come lo Stocastico e l'RSI. Altri leggono solo i principali livelli si supporto e resistenza e i punti di pivot.

Lo scalping trading future sul Nasdaq è usato solo da trader esperti che entrano ed escono dal mercato velocemente svariate volte al giorno. Questi trader guadagnano solo pochi punti per ogni trade, ma muovendosi velocemente per 20-30 volte al giorno, riescono alla fine ad incassare delle somme consistenti. Tale possibilità è data solo per il fatto che i future sul Nasdaq sono molto liquidi e volatili e quindi facilmente scambiabili sul mercato.

Post type: 
News
Tag: 
futures