Walt Disney, la migliore difesa contro possibili ribassi

Walt Disney impegnata a finalizzare l'acquisizione degli asset di Fox per 52 miliardi, brilla in settimana mettendo a segno un buon recupero con prospettive di risalita maggiore verso il target dei 110 dollari.Nel panorama delle grandi aziende americane spicca per solidità e forza del modello di "business" Walt Disney, con utili trimestrali in grado spesso di sorprendere in positivo le stime degli analisti e da tempo al centro del riassetto nel settore televisivo mondiale tanto da offrire al gruppo Fox 52 miliardi di dollari per i canali news.L'analisi grafica rivela una solidità delle quotazioni che rendono Walt Disney un titolo ideale per conferire a un portafoglio titoli elementi difensivi in vista di possibili ribassi degli indici di riferimento.Infatti la forte tenuta della fascia di prezzo compresa tra i 90.00 e 95.00 dollari ha consentito di approfittare di discrete risalite verso i massimi di 112.00 dollari, sfruttando la bassa volatilità tipica del titolo.L'analisi dell oscillatore di trend macd consente di visualizzare l'inizio della fase positiva intrapresa dai corsi, anche se la mancanza di volatilità potrebbe allungare i tempi per vedere le quotazioni oltre i 108 dollari.Per chi volesse comprare Walt DisneyAccumulare posizioni "lunghe" sfruttando eventuali lievi ribassi lungo tutta la fascia di prezzo compresa tra 103 e i 98 dollari, con primo target 112.00con stop la rgo a 96.00 dollari. Negativo solo il ritorno delle quotazioni sotto 96 dollari al momento improbabile.Prestare particolare attenzione alle notizie in arrivo sull possibile formalizzazione dell accordo con Sky.Per chi volesse vendere Walt DisneyPer sfruttare movimenti di "corto respiro " aprire posizioni ribassiste a ridosso dei 110 dollari con stop a 120 e target sotto i 100 dollari tenendo conto che il rapporto tra costi e ricavo non è dei migliori.