Micron Technology: novità in vista e nuovi massimi vicini

Micron si appresta ad aggiornare per l'ennesima volta nuovi massimi di periodo oltre quota 65 dollari, investendo su se stessa nella prospettiva di sfruttare il nascente mercato dell intelligenza artificiale con dispositivi capaci di apprendere.Micron annuncia maxi un piano di "buyback" da 10 miliardi di dollari grazie al consolidamento del settore dei chip di memoria, core business della società e cosa più importante, alle prospettive di sviluppo di nuovi chip di memoria necessari sui server di nuova concezione dotati intelligenza artificiale, mercato tutto da sviluppare.Più in dettaglio l'azienda produttrice di memorie dram utilizzate in molti dispositivi e di nand flash studiate per l archiviazione dati ad alte prestazioni, ha deciso d'investire su se stessa, comprando azioni proprie con la concreta prospettiva di un nuovo rialzo nel medio termine.Dal punto di vista della dinamica del prezzo infatti, le azioni Micron hanno già messo a segno un rialzo di quasi il 40 per cento da inizio anno e un raddoppio su base annua, con la prospettiva di crescere ulteriormente oltre i 70.00 dollari.L'analisi dell oscillatore macd ha correttamente segnalato l'inizio di una fase rialzista in corrispondenza della violazione dei 52.00 dollari, con un massimi a quota 64.60 dollari dopo della quale i prezzi, senza ancora perdere forza, stazionano in attesa di nuovi acquisti tali da portarli oltre i 67.00 dollari, obiettivo ormai a "portata di mano".Per chi volesse acquistare Micron Nel caso fosse sfumata la possibilità di aprire posizioni "lunghe" sulla tenuta del supporto di breve termine tra 53 e 56 dollari, effettuare nuove operazioni anche distribuendo gli acquisti in più operazioni tra i 61.00 e 55.00 dollari con stop a 44 e primo obiettivo. In alternativa è possibile acquistare opzioni Call scadenza dicembre e strike 70.00 dollari riducendo sia quantità di capitale investito che il costo eventuale dello stop loss.Per chi volesse vendere Micron La forza della tendenza rialzista è tale da non risultare conveniente l'apertura di posizioni "corte", in quanto non supportata da elementi tecnici e di natura fondamentali almeno di breve termine.In alternativa è possibile acquistare opzioni Put,scadenza dicembre 2018, strike 55 dollari, approfittando in ottica speculativa di eventuali ulteriori incrementi di volatilità.