Incrementare solo su discesa

La fase positiva che sta attraversando il nostro mercato la si vede anche dalla fatica nel dar forma a delle fisiologiche correzioni.La fase positiva che sta attraversando il nostro mercato la si vede anche dalla fatica nel dar forma a delle fisiologiche correzioni; il FtseMib, raggiunto il target intermedio del testa e spalle rialzista a 20.600, sta ora disegnando un triplo max in area 20.850 da monitorare con attenzione nei prox giorni in parallelo allo spread.Si ritiene infatti che una discesa del differenziale col Bund tedesco sotto i 250 punti base potrebbe dare nuova linfa al comparto bancario e permettere al nostro indice di lanciarsi verso il target finale della figura sopra descritta a 21.500, ipotizzata già da tempo proprio per questo mese.Non si esclude un ritorno in area 20.250/20.000 che peraltro non intaccherebbe il trend rialzista di breve-medio, ma anzi creerebbe delle opportunita’ di rientro in ottica di trading.Risultano infatti lontani i segnali di inversione, che ora perverrebbero solo su chiusura sotto i 19.600 punti di FtseMib.Si consiglia quindi di mantenere le posizioni di medio periodo con target 21.500, dove si potrà scaricare un buon 50% di investito, mentre per la parte in trading si preferisce attendere delle correzioni in direzione del supporto a 20.250/20.000; gli acquisti sopra 20.850 si considerano ad alto rischio, riservatI a coloro che agiscono in trading molto stretto.