Ftsemib future: livelli chiave per la giornata di oggi

Inizio di settimana privo di spunti operativi interessanti per il Ftsemib future, con un'escursione di massimo e minimo tra le più ridotte dell'ultimo periodo: troppe incognite aleggiano sul mercato frenando le scelte degli operatori, a cominciare dal braccio di ferro del nostro governo con la commissione Ue. Inizio di ottava caratterizzata da una ridotta fase di correzione dei prezzi come era facile prevedere, dopo la negativa chiusura di venerdì degli indici americani e ieri ancora leggermente negativi.Probabilmente gli investitori concentrano l'attenzione sul negoziato intrapreso dal nostro governo con la commissione europea, infatti un eventuale distensione del braccio di ferro tra le posizioni sulla nuova legge di bilancio, determinerebbe un nuovo cambio di prospettiva facilitando un netto recupero del Ftsemib future.La prospettiva è quella di tornare prepotentemente attaccare prima 19.450 punti e successivamente quota 19.770 punti, tentativo che se consolidato potrebbe fornire speranze ulteriori verso un ribaltamento del trend, adesso ancora pienamente controllato dalla componente ribassista.Nel breve termine l'analisi dell’indicatore di trend Cci sul grafico orario conferma la dinamica correttiva del trend in essere, con i valori che tornano negativi segnalando che la fase di discesa non è terminata, sebbene l'escursione di massimo e minimo di ieri (150 tick circa ) offra scarsi elementi per trarre conclusioni attendibili.Lo scenario alternativo prospetta la possibilità di vedere correzioni ben oltre i gap rimasti aperti ovvero sotto quota 18.900 punti, determinando di fatto un prolungamento del canale ribassista di medio termine non ancora definitivamente annullato, cosa che avverrebbe solo con il netto superamento di 19.750 punti.Strategia intradayPer le posizioni long: sempre evitando la prima mezz'ora di contrattazione, collocare un ordine condizionato a ridosso di 19.120, aspettando prima il consolidamento del supporto e rischiando come stop loss massimo 80 tick, target oltre 19.240 punti.In alternativa con un livello di rischio più basso collocare un ordine condizionato a ridosso di 18.970, con stop loss più ampio a 18.850 e target oltre 19.190 punti.Per le posizioni short: collocare ordini pendenti, aspettando la formazione dei massimi nella prima sessione, a 19.340 con stop loss di massimo 120 punti e target 19.130 punti. Grafico Ftse Mib di TradingView