Forte discesa per Stm, a rischio la struttura rialzista recente

Pericolosa discesa di Stm nella mattinata dopo la pesante chiusura di ieri, ribassi che mettono a rischio la struttura rialzista appena consolidata: opportunità in vista dal sensibile incremento della volatilità.Preoccupante rallentamento del settore chip concentrato al Nasdaq a cui Stm è naturalmente legato, che spinge molti titoli del comparto a pesanti perdite in chiusura di seduta.Dunque inizia a destare apprensione il repentino dietro front di Stm, che dopo le difficoltà nel superare la resistenza oltre 15.40, ripiega lungo la trendline ascendente che unisce i minimi relativi di 13.45 e 12.05 euro.Lungimirante in tal senso è l'indicazione fornita dal cci sul grafico giornaliero, che in corrispondenza del massimo relativo dello scorso 25 febbraio a 15.42 registrava un picco inferiore al precedente.Tale circostanza segnalava chiaramente la netta perdita di pressione rialzista, che almeno all'inizio non ha prodotto cedimenti, consolidando il supporto a 14.30 adesso violato.Dunque dal punto di vista puramente tecnico la situazione evolve pericolosamente verso un nuovo test sulla sostenibilità delle quotazioni recenti, che in caso di cedimento del supporto a 13.45, potrebbe esplicare effetti continuativi dell'onda ribassista appena iniziata.Circostanza che a sua volta avrebbe pesanti effetti anche sulla volatilità, incrementando le escursioni di massimo e minimo lungo il tratto discendente, che ha come ultimo baluardo a difesa del evoluzione rialzista attuale quota 12 euro, scenario alternativo fortunatmente improbabile date le condizioni attuali.Strategie operative su STMPer le posizioni in portafoglio a prezzi inferiori agli attuali meglio alleggerirle, rinnovando gli acquisti a prezzi più bassi intorno quota 13.40 euro.Per nuove posizioni long: collocare un ordine condizionato a ridosso della resistenza di 13.70, suddividendo il capitale disponibile lungo eventuali discese sotto quota 13 euro, con target a 14.70 prima, 15.40 in seguito e stop unico a 12.30 euro.Per le posizioni short in alternativa alla vendita diretta del titolo è possibile acquistare opzioni Put,  scadenza aprile 2019, strike 14 euro, con prospettive di rendimento consistente già in prossimità del supporto di 13.50 e rischio massimo confinato as la premio pagato.Grafico STMicroelectronics di TradingView