Buy&Sell: cosa comprare e cosa vendere

Il FtseMib disegna una white spinning top che archivia la quarta seduta positiva consecutiva riportandosi a contatto con la resistenza in area 22.860. Il FtseMib disegna una white spinning top che archivia la quarta seduta positiva consecutiva riportandosi a contatto con la resistenza in area 22.860. Il titolo potrebbe essere “Tanto rumore per nulla” con l’indice che chiude la settimana in guadagno del 3.8% recuperando il terreno perso nelle 2 settimane pre elettorali. Nonostante il risultato delle urne ha premiato i partiti meno propensi a un governo di coalizione guidato da una figura “moderata” (ovvero lo scenario preferito dai mercati) gli operatori hanno di fatto ignorato questa condizione di stallo a parte un sell off lunedì mattina. Sta di fatto che chi avesse avuto il fegato di acquistare al primo prezzo battuto il 5 marzo (21.460 punti) si sarebbe portato a casa quasi 1.300 punti in 5 sedute borsistiche. I dazi Usa, le parole di Draghi e i dati macro statunitensi hanno per ora catalizzato maggiormente l’attenzione, ma non è da escludere con un lungo stallo della situazione politica italiana possa impattare nel medio termine negativamente su Piazza Affari (per ora immune grazie allo scudo Bce sui titoli di Stato) Operativamente abbiamo provato a cavalcare l’impulso ascendente inserendo in portafoglio 3 titoli del settore finanziario, industriale e lusso.Fra i titoli del S&P MIB 40 interessanti per la prossima seduta, segnaliamo.FERRAGAMO riconosce il supporto in area 20.9€ che per diverse volte negli ultimi mesi si è opposto alla discesa dei prezzi. Possibile intervenire seguito dell’interruzione della serie di 7 massimi giornalieri decrescenti ovvero con il superamento di 21.6€.TENARIS  fornisce un solido segnale di continuazione rialzista, superando di slancio la resistenza in area 14.65€ con una Long white che esplode nei volumi e nella volatilità. Possibile un ulteriore allungo verso 15.65€.ATLANTIA prosegue il rally disegnando una Long white e apprezzandosi del 16.5% dai minimi toccati lunedì in area 24€. Attendiamo un rapido consolidamento al fine di individuare un punto di ingresso a più basso rischio.MONCLER tocca nuovi massimi assoluti a 29.39€. Il superamento di questo livello, potrebbe calamitare nuovi acquirenti.LEONARDO come previsto accelera a seguito della fuoriuscita dei prezzi dal rettangolo 8.40 -9.15€ che li ha ingabbiati per 23 sedute. Chi fosse intervenuto, fissi stop loss a 8.98€  e primo target sulla chiusura del gap del 5 febbraio a 9.6.LUXOTTICA consolida a contatto con la resistenza in area 52€. Una chiusura confermata sopra questo livello, fornirà un interessante segnale rialzista.Ci attendiamo volatilità su ITALGAS in attesa della Conference call sul bilancio (prevista per le ore 16,30). Il ritorno sopra 4.65€ potrebbe innescare una decisa reazione degli acquirenti.